risultato micropigmentazione

Costi Tricopigmentazione

Sicura, rapida e reversibile, la tricopigmentazione è una recente tecnica che consiste in una micropigmentazione sul cuoio capelluto mediante l’utilizzo di macchinari e colori semipermanenti creati caso per caso.
Di conseguenza, essa richiede degli interventi periodici per il mantenimento dei risultati permettendo, allo stesso tempo, di non lasciare indesiderati segni permanenti sui pazienti, i quali eventualmente potrebbero decidere di non sottoporsi più al trattamento.

Tricopigmentazione: tutto ciò che occorre sapere sul trattamento innovativo contro il diradamento e la calvizie.

La tricopigmentazione è indicata sia per gi uomini sia per le donne che vogliono ottenere un risultato cosmetico per quanto riguarda la propria capigliatura.
Infatti, vi ricorrono spesso coloro che hanno un diradamento o soffrono di calvizie dal momento che si tratta di una tecnica in grado di simulare il capello rasato. Tramite essa si otterrà un effetto identico a quello delle zone non interessate dalla calvizie stessa.
Si capirà bene come venga considerata come una valida alternativa al altre soluzioni rappresentate da un reinfoltimento non chirurgico, quindi protesico, o da un trapianto di capelli.

I costi della tricopigmentazione.

Al fine di sottoporsi al trattamento della tricopigmentazione bisogna sostenere specifici costi che risultano essere diversianche in base alla clinica in cui ci si sottoporrà al trattamento, oltre che al numero di sedute e di aree interessate.
In genere, viene proposto sempre un prezzo che comprende tutte quelle che risultano essere necessarie per ottenere il risultato desiderato (che sono solitamente tre). Esso si aggira intorno ai 1000 fino ad arrivare a circa 2000 euro nei casi più gravi. Ad esempio, a Milano, per la prima seduta si dovranno spendere 740 euro, mentre per la seconda e la terza il prezzo sarà rispettivamente di 980 e 1300 euro circa. A Roma, invece, i costi risultano essere superiori per tutte le sedute partendo da 970 euro per la prima fino ai 1500 per la terza.
Per quanto riguarda il mantenimento di una tricopigmentazione, na volta eseguite le sedute iniziali, ci si dovrà necessariamente sottoporre a quelle annuali per mantenere i risultati ottenuti a seguito delle stesse. C’è da sottolineare, poi, che più passa il tempo più esse avranno un costo elevato. In via indicativa, nel caso in cui l’ultima seduta fosse stata eseguita 6 mesi prima, allora esso costerà 300 euro, mentre se si lascia passare un anno il costo del mantenimento si aggirerà intorno alla metà della cifra spesa per questa.

Vedi Anche  Cura del capello: consigli dell'esperto

Costi Tricopigmentazione
tricopigmentazione

Tricopigmentazione permanente o temporanea e il problema dei capelli bianchi.

Quando i capelli diventano bianchi, potrebbero sorgere alcuni problemi comunque diversi nel caso di una tricopigmentazione permanente rispetto a quella temporanea.
La prima, non essendo reversibile, nel momento in cui si verifica il suddetto fenomeno non può essere cancellata se non con il laser q-switched. Tuttavia, essa presenta il vantaggio di non aver bisogno di ritocchi a cadenza breve.
La temporanea, realizzata con pigmenti che si prestano ad essere espulsi dall’organismo mediante la fagocitosi, è caratterizzata dal vantaggio di lasciare una certa libertà di scelta. In questo caso, quindi, l’incanutimento non provocherebbe particolari problemi. L’unica pecca, comunque, risulterebbe quella relativa al fattore economico dal momento che il mantenimento, talvolta, richiede il dispendio di ingenti somme.