Rimedi naturali per capelli sani e forti

Rimedi naturali per capelli sani e forti

Capelli danneggiati: quali sono le cause?

Rimedi naturali per capelli sani e forti Il capello risulta essere sano quando si pettina facilmente, è ben idratato e ha la cuticola intatta. Quando, invece, è ruvido al tatto, poroso, poco lucido e sfibrato, molto probabilmente sta iniziando a rovinarsi o si trova già in fase avanzata.
Le cause possono essere molteplici. Nella maggior parte dei casi sono attribuite ad una non corretta alimentazione oppure a continui fattori di stress. Sono però non trascurabili anche gli agenti esterni, l’esposizione continua ai raggi solari, l’utilizzo di un trattamento cosmetico errato e l’uso eccessivo di phon e piastre.

Cosa si deve evitare per recuperare la salute del capello?

Sicuramente, la prima cosa da evitare è quella di perseverare. Se una persona si riconosce in una delle cause sopra elencate, ad esempio una signora che si tinteggia frequentemente i capelli, come primo passo deve ridurre o persino sospendere il trattamento aggressivo. Ogni persona deve cercare di analizzare il suo stile di vita e le sue abitudini e scovare le problematiche che stanno dietro al suo capello danneggiato. Se si trovassero delle difficoltà in tal senso, è possibile richiedere una visita tricologica da uno specialista. Oltre a ciò che è stato detto finora, esistono rimedi, sia naturali che non, utilizzabili per curare il capello.

Capelli sani e forti: i rimedi naturali

Si deve per forza ricorrere a costosi trattamenti per rendere sani e forti i nostri capelli? Assolutamente no!
Esistono vari rimedi casalinghi che possono essere adoperati come cura.

La banana. Una volta ridotta ad una purea, può essere applicata in tutto il capello, radice compresa, per quindici minuti circa. Il potassio contenuto in essa aiuterà a migliorare l’elasticità. Rimedi naturali per capelli sani e forti

Vedi Anche  Dieta per capelli sani e forti

La birra. Gli ingredienti che essa possiede hanno delle capacità fortificanti verso il capello, rendendolo più lucente. Inoltre, la sua applicazione è semplice: basta spruzzare il fluido, inserito precedentemente dentro un flacone, sul capo, strofinarlo sui capelli e lasciare agire per mezzora.

L’olio d’oliva. L’invecchiamento del capello è prevenuto grazie alla sua vitamina A, la sua idratazione è favorita dalla presenza della vitamina E. Massaggiando l’olio d’oliva sul cuoio capelluto e tenendolo in azione anche per un’intera notte, si ottiene un rafforzamento della fibra capillare e si previene la sua rottura.

Il tuorlo d’uovo. Dentro di esso si nasconde un elemento in grado di contrastare la caduta dei capelli. Il tuorlo deve essere massaggiato sul cuoio capelluto e lasciato agire per una decina di minuti. Usando questo rimedio più volte durante la settimana si otterranno, di volta in volta, risultati migliori.

Il balsamo con maionese. Considerato che la maionese è composta da uova e olio d’oliva, il suo utilizzo risulta molto efficace perché combina le proprietà dei due ingredienti. Inoltre, l’ulteriore presenza di limone permette, grazie alla sua acidità, di liberare il capello dall’opacità. La procedura è semplice: si deve soltanto applicare la maionese sui capelli bagnati per circa un’ora.

Il miele. Con pochi, semplici e veloci trattamenti si ottengono dei capelli rinvigoriti, grazie al suo potere idratante. Basta aggiungere qualche goccia di miele nello shampoo e il gioco è fatto.

Le fragole. Il manganese e il rame contenuti dentro di essa prevengono la comparsa dei capelli bianchi e la loro caduta. Si deve formare una poltiglia schiacciandole e applicarla al capello. Successivamente si copre il capo con una cuffia e un asciugamano caldo e aspettare per un totale di venti minuti. Rimedi naturali per capelli sani e forti

Vedi Anche  Come Affrontare l'Estate con i Consigli della Parrucchiera

Tutti questi rimedi sono “cure naturali antiche”, usate una volta dalle nonne, ma che vengono tuttora consigliate per la loro grande efficacia nel rendere il capello sano e forte.